Quotazioni

signupforpeace.cf - notizie e approfondimenti di Economia, Finanza, Fisco e Lavoro.

Tutto quello che devi sapere sulle valutazioni immobiliari, cosa serve perché possa essere redatto un rapporto estimativo in grado di fornire tutte Blocco auto Milano, stop alle auto Diesel da gennaio Vediamo a mercati aperti se saltano come meritano…. Deutsche Bank promuove il territorio italiano grazie a partnership in diversi ambiti. Mai vista una cosa del genere prima.

Matteo Salvini

Freu dich drauf! Wenn Sie kurz die Augen schließen und daran denken, welche Düfte Ihre Nase täglich am Frühstückstisch betören, bleiben Ihnen zwei davon mit .

I monaci irlandesi introdussero la spaziatura tra le parole nel VII secolo. Essi adottarono questo sistema perché leggevano con difficoltà le parole latine. L'innovazione fu poi adottata anche nei Paesi neolatini come l'Italia , anche se non divenne comune prima del XII secolo. Si ritiene che l'inserimento di spazi tra le parole abbia favorito il passaggio dalla lettura semi-vocalizzata a quella silenziosa. Prima dell'invenzione e della diffusione del torchio tipografico , quasi tutti i libri venivano copiati a mano, il che li rendeva costosi e relativamente rari.

I piccoli monasteri di solito possedevano al massimo qualche decina di libri, forse qualche centinaio quelli di medie dimensioni. In Età carolingia le più grandi collezioni raccoglievano circa volumi; nel Basso Medioevo la biblioteca pontificia di Avignone e la biblioteca della Sorbona di Parigi possedevano circa 2. Il processo della produzione di un libro era lungo e laborioso.

Il supporto di scrittura più usato nell'Alto Medioevo, la pergamena, o vellum pelle di vitello , doveva essere preparato, poi le pagine libere venivano pianificate e rigate con uno strumento appuntito o un piombo , dopo di che il testo era scritto dallo scriba , che di solito lasciava aree vuote a scopo illustrativo e rubricativo. Infine, il libro veniva rilegato dal rilegatore [26]. Le copertine erano fatte di legno e ricoperte di cuoio. Poiché la pergamena secca tende ad assumere la forma che aveva prima della trasformazione, i libri erano dotati di fermagli o cinghie.

In quest'epoca si usavano differenti tipi di inchiostro , usualmente preparati con fuliggine e gomma, e più tardi anche con noce di galla e solfato ferroso. Esistono testi scritti in rosso o addirittura in oro, e diversi colori venivano utilizzati per le miniature. A volte la pergamena era tutta di colore viola e il testo vi era scritto in oro o argento per esempio, il Codex Argenteus.

Per tutto l'Alto Medioevo i libri furono copiati prevalentemente nei monasteri, uno alla volta. Il sistema venne gestito da corporazioni laiche di cartolai , che produssero sia materiale religioso che profano [28]. Nelle prime biblioteche pubbliche i libri venivano spesso incatenati ad una libreria o scrivania per impedirne il furto.

Questi libri furono chiamati libri catenati. Vedi illustrazione a margine. L' ebraismo ha mantenuto in vita l'arte dello scriba fino ad oggi. Secondo la tradizione ebraica, il rotolo della Torah posto nella sinagoga deve esser scritto a mano su pergamena e quindi un libro stampato non è permesso, sebbene la congregazione possa usare libri di preghiere stampati e copie della Bibbia ebraica possano esser utilizzate per studio fuori della sinagoga.

Lo scriba ebraico sofer è altamente rispettato nell'ambito della comunità ebraica osservante. Anche gli arabi produssero e rilegarono libri durante il periodo medievale islamico , sviluppando tecniche avanzate di calligrafia araba , miniatura e legatoria.

Un certo numero di città del mondo islamico medievale furono sede di centri di produzione libraria e di mercati del libro. Col metodo di controllo, solo "gli autori potevano autorizzare le copie, e questo veniva fatto in riunioni pubbliche, in cui il copista leggeva il testo ad alta voce in presenza dell'autore, il quale poi la certificava come precisa". In xilografia , un'immagine a bassorilievo di una pagina intera veniva intarsiata su tavolette di legno, inchiostrata e usata per stampare le copie di quella pagina.

Questo metodo ebbe origine in Cina , durante la Dinastia Han prima del a. Il libro più antico stampato con questo sistema è il Sutra del Diamante d. I monaci o altri che le scrivevano, venivano pagati profumatamente.

Questa invenzione gradualmente rese i libri meno laboriosi e meno costosi da produrre e più ampiamente disponibili. La stampa è una delle prime e più importanti forme di produzione in serie. I primi libri stampati, i singoli fogli e le immagini che furono creati prima del in Europa, sono noti come incunaboli. Folio 14 recto del Vergilius romanus che contiene un ritratto dell'autore Virgilio. Da notare la libreria capsa , il leggio ed il testo scritto senza spazi in capitale rustica.

Leggio con libri catenati , Biblioteca Malatestiana di Cesena. Incunabolo del XV secolo. Si noti la copertina lavorata, le borchie d'angolo e i morsetti. Insegnamenti scelti di saggi buddisti , il primo libro stampato con caratteri metallici mobili, Bibliothèque nationale de France. Le macchine da stampa a vapore diventarono popolari nel XIX secolo. Queste macchine potevano stampare 1.

Le macchine tipografiche monotipo e linotipo furono introdotte verso la fine del XIX secolo. Potevano impostare più di 6. I secoli successivi al XV videro quindi un graduale sviluppo e miglioramento sia della stampa, sia delle condizioni di libertà di stampa , con un relativo rilassamento progressivo delle legislazioni restrittive di censura. A metà del XX secolo , la produzione libraria europea era salita a oltre Nella seconda metà del XX secolo la tecnologia informatica ha reso possibile con la diffusione di libri in formato elettronico, poi chiamati eBook o e-book da electronic book ,una rivoluzione in quanto come ha evidenziato il bibliofilo Nick Carr dalle caratterestiche della carta stampata ovvero: Nel [34] nasce il Progetto Gutenberg , lanciato da Michael S.

Hart , la prima biblioteca di versioni elettroniche liberamente riproducibili di libri stampati. L'uso degli eBook al posto dei libri stampati si è tuttavia diffuso solo all'inizio del XXI secolo [35].

I libri a stampa sono prodotti stampando ciascuna imposizione tipografica su un foglio di carta. Il foglio stampato viene poi opportunamente piegato per ottenere un fascicolo o segnatura di più pagine progressive. Le varie segnature vengono rilegate per ottenere il volume. L'apertura delle pagine, specialmente nelle edizioni in brossura , era di solito lasciata al lettore fino agli anni sessanta del XX secolo , mentre ora le segnature vengono rifilate direttamente dalla tipografia.

Nei libri antichi il formato dipende dal numero di piegature che il foglio subisce e, quindi, dal numero di carte e pagine stampate sul foglio. Nei libri moderni il formato è dato dall'altezza in centimetri, misurata al frontespizio , entro un minimo e un massimo convenzionalmente stabilito.

Il termine " tascabile " riferito al libro rappresenta un concetto commerciale e identifica libri economici stampati in sedicesimo, la cui diffusione, a partire dall'ultimo Ottocento ma soprattutto nella seconda metà del XX secolo , ha permesso un notevole calo dei prezzi. Sostanzialmente - sia per il formato, sia per l'economicità - esso trova precedenti nella storia del libro anteriore alla stampa, già a partire dall'antichità il "libro che sta in una mano": Le "carte di guardia", o risguardi, o sguardie, sono le carte di apertura e chiusura del libro vero e proprio, che collegano materialmente il corpo del libro alla coperta o legatura.

Non facendo parte delle segnature , non sono mai contati come pagine. La loro utilità pratica è evidente in libri cartonati, o rilegati in tela, pelle o pergamena, dove aiutano a tenere unita la coperta rigida al blocco del libro. Nel libro antico le sguardie, poste a protezione delle prime pagine stampate o manoscritte del testo, contribuiscono a tenerlo insieme alla copertina con spaghi o fettucce passanti nelle cuciture al dorso; nel libro moderno è invece la garza che unisce i fascicoli alla copertina.

Si chiama "controguardia" la carta che viene incollata su ciascun "contropiatto" la parte interna del "piatto" della coperta, permettendone il definitivo ancoraggio. In origine era costituito dalla firma del copista o dello scriba, e riportava data, luogo e autore del testo; in seguito fu la formula conclusiva dei libri stampati nel XV e XVI secolo che conteneva, spesso in inchiostro rosso, il nome dello stampatore, luogo e data di stampa e l'insegna dell'editore.

Di norma i fascicoli che costituiscono il libro vengono tenuti insieme da un involucro detto appunto '"coperta" o "copertina", è la parte più esterna del libro spesso rigida e illustrata.

Usata raramente fino a tutto il Settecento quando solitamente l'editore vendeva i libri slegati o applicava una semplice copertina di protezione, che veniva poi gettata dal legatore divenne molto popolare a partire dai primi anni dell' Ottocento , forse su impulso degli stampatori Brasseur di Parigi [38].

Nel libro antico poteva essere rivestita di svariati materiali: Poteva essere decorata con impressioni a secco o dorature. Ciascuno dei due cartoni che costituiscono la copertina viene chiamato piatto.

I piatti hanno dimensioni leggermente più ampie rispetto al corpo del volume. La parte che sporge oltre il margine dei fogli è chiamata unghiatura , o unghia o cassa. Essa è anche realizzata nelle segnature fogli piegati per facilitare la raccolta o l'assemblaggio di un opuscolo.

Nel libro moderno la coperta è costituita dai due piatti e da un "dorso", per le cosiddette copertine rigide "legature a cartella" o "Bradel" o "cartonato" , oppure da un cartoncino più o meno spesso che, opportunamente piegato lungo la linea del dorso, abbraccia il blocco delle carte. In quest'ultimo caso si parla di brossura e l'unghiatura è assente. Nata con funzioni prettamente pratiche quali la protezione del blocco delle carte e il permetterne la consultabilità, la coperta assume nel tempo funzioni e significati diversi, non ultimo quello estetico e rappresentativo.

Nel XIX secolo la coperta acquista una prevalente funzione promozionale. Con la meccanizzazione e la diffusione dell'industria tipografica vengono introdotti altri tipi di legature e coperte, più economiche e adatte alle lavorazioni automatiche. Il cartonato si diffonde nel XIX secolo, preferito per economicità, robustezza e resa del colore.

Ha caratterizzato a lungo l'editoria per l'infanzia e oggi, ricoperto da una "sovraccoperta", costituisce il tratto caratteristico delle edizioni maggiori. Modernamente la brossura è un sistema di legatura in cui i fascicoli o segnature vengono fresate dal lato del dorso e i fogli sciolti vengono incollati a una striscia di tela o plastica sempre al dorso cosiddetta "brossura fresata".

Le "alette" o "bandelle" comunemente dette "risvolti di copertina" sono le piegature interne della copertina o della sovraccoperta vedi infra. Generalmente vengono utilizzate per una succinta introduzione al testo e per notizie biografiche essenziali sull'autore.

La "prima di copertina" o "copertina anteriore" o "piatto superiore" è la prima faccia della copertina di un libro. Di norma, riporta le indicazioni di titolo e autore.

La "quarta di copertina" o "copertina posteriore" o "piatto inferiore" è l'ultima faccia della copertina, usata oggi a scopo promozionale. Solitamente riporta notizie sull'opera e sull'autore, nonché il codice ISBN e il prezzo del volume se non è indicato nel risvolto di copertina. I libri con copertina cartonata in genere sono rivestiti da una "sovraccoperta". Ha di solito la funzione di reclamizzare il libro, per cui riporta i dati essenziali dell'opera ed è sempre a colori ed illustrata.

La sovracopertina è stampata, nella maggior parte dei casi, solo sull'esterno. I tre margini esterni del libro, cioè la superficie presentata dai fogli in un volume chiuso, si chiamano "tagli". Dal punto di vista industriale, il taglio di testa è, con la cucitura, il lato più importante di un libro in quanto determina il registro frontale della macchina da stampa. I tagli possono essere al naturale, decorati o colorati in vario modo.

In questi ultimi casi, si parla di "taglio colore", nel passato usati per distinguere i libri religiosi o di valore dalla restante produzione editoriale, utilizzando una spugna imbevuta di inchiostri all' anilina anni del XX secolo [39]. Dalla fine degli anni novanta vengono svolti in labbratura con colori a base d'acqua.

Il "dorso" o "costa" o "costola" del libro è la parte della copertina che copre e protegge le pieghe dei fascicoli, visibile quando il volume è posto di taglio ad esempio su una scaffalatura. Riporta solitamente titolo, autore, e editore del libro. L'" ex libris " è un foglietto che veniva e talvolta viene ancora incollato all'interno della copertina di un libro per indicarne, con uno stemma araldico o un'immagine simbolica, il proprietario.

Sovente riporta un motto. Nel libro moderno, la "fascetta" è la striscia di carta, applicata trasversalmente alla copertina del libro, utilizzata per riportare slogan pubblicitari destinati a sottolineare il successo del libro.

Assente nel libro antico. Il "frontespizio" è la pagina pari, di solito la prima o la terza di un libro, che presenta le informazioni più complete sul libro stesso. I primi incunaboli e manoscritti non avevano il frontespizio, ma si aprivano con una carta bianca con funzione protettiva. Nel XVII secolo cede la parte decorativa all' antiporta e vi compaiono le indicazioni di carattere pubblicitario riferite all'editore, un tempo riservate al colophon.

In epoca moderna, le illustrazioni e parte delle informazioni si sono trasferite sulla copertina o sulla sovraccoperta e altre informazioni nel verso del frontespizio. Nel libro antico i "nervi" sono i supporti di cucitura dei fascicoli generalmente in corda, cuoio, pelle allumata o, più recentemente, fettuccia. I nervi possono essere lasciati a vista e messi in evidenza attraverso la "staffilatura" , oppure nascosti in modo da ottenere un dorso liscio.

Nel libro moderno i nervi sono di norma finti, apposti per imitare l'estetica del libro antico e conferire importanza al libro. L'"occhiello" o occhietto è una pagina con un titolo spesso della serie o collana che precede il frontespizio.

Nei libri suddivisi in più parti, si possono avere occhietti intermedi [40]. Un libro spesso è arricchito di figure. Se esse fanno parte integrante del testo sono chiamate illustrazioni. Se invece sono fuori testo, cioè vengono stampate a parte e sono unite al libro in un secondo tempo, vengono chiamate tavole.

Esse hanno una numerazione di pagina distinta da quella del testo; vengono impresse su una carta speciale, quasi sempre una carta patinata [41]. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Disambiguazione — Se stai cercando altri significati, vedi Libro disambigua.

Pagina del Codex Argenteus. Arma di Taggia, Atene, , p. All ,, of you. URL consultato il 15 agosto There are ,, of them. At least until Sunday. URL consultato il 5 giugno Scribes, Script and Books , p. History and Technique of an Ancient Craft New ed. Dover Publications , p. Sono dati importanti meritano a prescindere una vetrina migliore di una squallida trimestrale….

Fra qualche giorno ne avremo bisogno noi CURiani!! A differenza loro, noi abbiamo poco da temere dai dati anzi… ma esattamente come loro, ci tocca temere il tweet del basher prezzolato. Ma dato che Fava ha già mostrato di non essere affidabile coi tempi… nein! Si dà fuoco o va a Lourdes? HTBX per la lupata. Come lo vedete un ingresso su acrx? Cque…i pareri sono come i cog. IPCI in un ora ha gia praticamente scambiato il volume giornaliero degli ultimi gg circa pezzi al giorno qualcosa nel bene o nel male sta per succedere….

Ma qualcuno ha idea di perche ctic faccia cosi schifo nonostante i buoni risultati? GOOS se puoi darmi qualche delucidazione te ne sono grato.

Lupo allora non mi leggi…… guarda sopra…. OAS la va è. Ciao a tutti, per gli esperti una domanda: Non so voi ma io sto pensando di vendere mezza posizione di CUR prima del 12….. Perché se non dirà nulla mi aspetto una linea discendente di qui ad aprile per semplice sfiducia indotta.

In Italia siamo sempre più realisti del re. Grazie per l avvertimento morgan!! Spesso ne parliamo male ma è stato un tweet di Adam f. Ma un entrata speculativa su ONCY ci starebbe? Lupo su CANF a che prezzo più o meno intendi uscire? Allora la strategia migliore è venderne la meta e lasciare le altre , come dice Gooser , a pascolare …. Per il mio non ci sono più speranze… Dovevo scrivere un articolo su IGI ma perdonatemi se sono sincero….

Verro massacrato dal capo in privato per questo… Già me la sento!! Sono previsti pazienti. Come avete visto oggi sono altrettanto grandi i benefici… Ma state particolarmente attenti!! Buongiorno a tutti visto le vs enormi competenze vi sto seguendo con molta dedizione perchè vi stimo come collaborate e mi piacerebbe partecipare sempre di più ora sono un novellino quindi chiedo umilmente consigli a chi gentilmente volesse rispondere in ottica long ….

Cmq Gooser ne sa sicuramente di più.. M le ha prese. A scanso di equivoci.. Io sono uscito ieri in apertura, come Gooser e Matteo…. Notizia in parte già scontata… soprattutto, dire che è un titolo di cui gli investitori fanno fatica a fidarsi è usare un eufemismo grosso come una casa…. A me piace SYN ultimamente. Quindi non fattura miliardi…. Conosci il fondo comune pictet security?? BLRX le ho già da quache giorno …. Ed ho incredibilmente dimenticato la mia prima scelta per cassettisti: Si ho Xoma ma non credo a nessun report di quella gente li.

Ok letto, il tizio ne capisce ma la fa troppo semplicistica IMHO, la questione è molto complessa. Se mi applica il 0. In realtà sarebbe meno… ma grazie al cambio le ho prese con cambio 1. Il cavallo vincente si vede dopo i primi metri…. Anzi io e Matteo http: SYN — Sbagliato non approfondire, ma la risposta da! IPCI, una macchia verde nel rosso del mio ptf. Se proprio non dice NULLA sui dati, senza nemmeno dire per esempio, escono il giorno X della prossima settimana, la quotazione scende e se la sarà cercata e meritata tutta.

In ambedue i casi la colpa è sua. Certo, poi domani o dopodomani escono i dati, saliamo a razzo e lui si sarà dimostrato affidabile e con le palle.

Speriamo eh, perchè se scazza stavolta io vendo tutto. Peccato aver perso questa….. Comunque proprio nessuno, nessuno mi aveva seguito su SYN? E se i dati escono ad Aprile, ma da settimana prossima ad aprile la quotazione va a donnine, è inutile qualsiasi tipo di salita tranne la più esplosiva. Aggiorna noi poveri plebei in semi real time please …. Sicuro non sia gay? Sustained Release Dexamethasone , for the treatment of ocular inflammation and pain following cataract surgery.

The Phase 3a study, which enrolled patients, met both primary efficacy measures, achieving a statistically significant improvement in the reduction of inflammatory cells and pain. Ocular is continuing to analyze the safety findings from the clinical trial. Bello riaverti fra noi…. Deve essere tassativamente sotto ai 5. Domani dati , non mi aspetto nulla di che, a meno che non esca qualcosa su prospettive o altri accordi! Mi sembra stiano accumulando su questi valori… secondo me quando parte chi non sarà sul treno rimarrà fuori!!

Lupo hai dato un occhiata alla mia segnalazione EYES? Io entrai a 11,4 ma sono uscito con troppa fretta a 14…. Buon giorno e buona giornata a tutti…. Ciao a tutti, prima di tutto vi ringrazio per tutto il duro lavoro che gentilmente condividete con tutti noi.

Poi approfitto della vostra generosità per chiedervi un parere su VTAE, che ho preso a Secondo voi nel breve potrebbe risalire o è giusto mettere uno stop loss, che so, sui Su Android con Chrome non si vede il portafoglio. E fra due mesi presentazione dati molto importante… Cur si fa le pippe as usual. SYN — Cippetto a 2. Perché oggi si apre in anticipo? E scommetto che sei già bello contento adesso eh? Dovesse tornare in zona 5,90 ci faccio un pensiero.

LUPO che ne dici? Rileggete il materiale e decidete!! Sei ancora dentro REPH? MEIP — a 6. Lupooo…Uscito ieri anche io…. Ah, non guardate me per CTIC.

Giorgio MNGA se non supera il dollaro in chiusura è da liquidare? Dipende la tua ottica. Personalmente oggi ho liquidato metà posizione, ma avevo una posizione doppia sul titolo. Graficamente deve rompere 0. Volumi in aumento… rotto il canale discendente e la mm AGEN si sta risvegliando….. Ci sei anche tu Orzo? Qualcuno è rientrato su OAS?

Azz io a 15,40…quasi in pari, sempre grazie al dollaro…Ma io lo considero un long …. Grazie capo,speravo in una risposta piu positiva ma me l aspettavo,pero sono incastrato e devo provarmela,almeno so cosa aspettarmi al max mi fara una sopresa. Se non la tiene sono cazz…. Ma perché siete usciti tutti da AFMD? Secondo CK il bello deve ancora venire…….. Sheff ormai ci studia… e ci copia!!! Giorgio una sintesi di quando riporta il link?!?

Mi date la chiusura? MagneGas File brevetti provvisori relativi a Micro-Biology. Mar 11, Gli ultimi brevetti provvisorio fanno parte dello sforzo di MagneGas Corporation per rafforzare e ampliare la sua proprietà intellettuale.

Le applicazioni si riferisce a nuovi utilizzi di micro-biologia in combinazione con un sistema MagneGas per determinate applicazioni di fanghi agricoli e comunali. La Società sta negoziando con esperti del settore e partner di canale per commercializzare questa nuova proprietà intellettuale. Si vende anche attrezzature per la sterilizzazione di rifiuti liquidi bio-contaminato per vari mercati industriali e agricoli.

The delay is due to the additional time required to complete the preparations of systems to support commercial manufacturing and supply. While we are very disappointed with the change in timing, we believe that this is the prudent course of action to take. We are working expeditiously to ensure that our systems are robust and ready for FDA review and commercial launch.

Importantly, we remain confident in the safety and efficacy package supporting the NDA of Nuplazid, which received Breakthrough Therapy designation from the FDA last year. SGYP… primo target up 3,75! A me fineco da 0, Gabu che ne pensi? Come previsto, dati ottimi, guardate il premarket!!! Ragazzi propongo silenzio stampa, dita incrociate e rosario in mano… gli avvoltoi sono in agguato. The maximum tolerated dose of 16M transplanted cells and the surgery were well tolerated.

Only one patient experienced a surgical serious adverse event. The therapy involves transplanting NSI cells directly into specific segments of the spinal cord where the cells integrate into the host motor neurons. Patients received up to 16M cells in 40 injections, which investigators believe is the maximum tolerated dose. The difference was statistically significant.

The average slope of decline for the responders was The difference was also statistically significant. The complete data is being compiled into a manuscript for publication. A larger trial is expected to start this summer. Le possibili strategie sono le seguenti: Ok scusa allora uso la parola di gabusi… Fantastici.

E ci sta riuscendo, questo la dice lunga sia su di lui che su chi gli dà credito. Non ha appigli, si sta rendendo ridicolo, ma i pecoroni ignoranti lo seguono a prescindere. Vediamo a mercati aperti se saltano come meritano…. Hai ragione Gabusi ho letto i suoi tweet e sta cercando di buttare fumo negli occhi!!

Alla fine penso che i dati faranno la differenza. ORA torna in verde….. Il comportamento della quotazione oggi sarà quello che sarà per via dei soliti noti che sappiamo benissimo come si comportano come spiegato da gabusi. No dai Morgann, non mi puoi difendere AF. Ma chi si crede di essere? Idem gli hedge che lo sovvenzionano e il suo editore, ex capo di hedge che shorta.

Non ha scritto mezzo tweet che fosse meno che manipolazione. E non sto scherzando, sta esagerando e spero gliela facciano pagare sul serio stavolta. Ma idra che si spara un altro -3 nel pre?? Ptf bio saltato stop su CUR vendute a 3. Si chiama manipolazione Morgann. Rimane solo da sperare che la superspazzolata di stop e le vaccate di AF siano servite a far coprire gli short prima della conferenza.

Calma… Certo il movimento è brusco ed inaspettato…. Gooser non ha affatto esagerato!! Ricordatevi poi che Feldmann e Glass non sono in alcun modo pagati per le loro dichiarazioni… Vedremo cosa succede alle 19… Certo si evince che il Mercato scontava già in parte o totalmente la cosa…questo è indubbio!! Anche GOOS è uscito? CUR —Prese a 2. Comunque AF non ha detto niente di che. Ha solo detto che i grafici potrebbero aiutare e che i dati non sono completi, ma non ha dato giudizi negativi.

Orphan designation qualifies the sponsor of the drug for various development incentives of the ODA, including tax credits for qualified clinical testing. A marketing application for a prescription drug product that has received orphan designation is not subject to a prescription drug user fee unless the application includes an indication for other than the rare disease or condition for which the drug was designated.

A sponsor seeking orphan designation for a drug must submit a request for designation to OOPD with the information required in 21 CFR Each designation request must stand on its own merit. Sponsors requesting designation of the same drug for the same rare disease or condition as a previously designated product must submit their own data and information in support of their designation request.

The granting of an orphan designation request does not alter the standard regulatory requirements and process for obtaining marketing approval. Safety and effectiveness of a drug must be established through adequate and well-controlled studies. Poi a risultato ottenuto ha perso interesse, stai sicuro che lo risentirai alla conferenza se risale. Ma mi raccomando, continuate a dargli retta, lui fa il vostro interesse… si si, certo….

Nel cestino non ci sono post spariti credo ci siano problemi con questa pagina che è troppo carica a me fa difficoltà ad aprirla ad esempio. Tu cosa ne dici?

I dati sembrano buoni!! Uso un verbo incerto perchè devono uscire dati più dettagliati credo.. Senza contare che avremo la conference stasera e credo che Garr verrà ben preparato!!